Apprezzamento Nuovo

Accidenti: si avvicina un compleanno ma sto cambiando atteggiamento verso l’invecchiare.

Verso il mio invecchiare.

Lo apprezzo – sto iniziando ad apprezzarlo – perché è una inevitabile conseguenza del fatto che sono vivo cioè “diverso dalle cose inanimate”.

Pubblicato in evoluzione, Meditazione, p::nnnn, tempo, varie, vita | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Vorrei disegnare il silenzio

Vorrei disegnare il silenzio
della confusione;
dal disordine fumoso
alla sua limpida formazione.

Confuso, poi lucido
conformato al suo percorso in me.

E nuvole basse tutto intorno
fin dentro gli occhi,
per non farsi cogliere…
e colpire!

Indistinto e silenzioso,
leggero, fumoso.

Addirittura astuto.

Gli pulserebbe un cuore profondo,
rosso;
tra contorni strappati,
chiazze e macchie di sogni ingoiati,
tratteggi veloci,
brevi respiri affannati,
sensi sbarrati, puntati al traguardo
di questa corsa.

Dovrei disegnarlo per lasciarlo parlare.
Il silenzio.

Da ascoltare,
attentamente
di ricordi di amori tagliati?
Di viaggi?
Di paure?

Non ne sono capace,
lo lascerò tranquillo su carta mentale.

 

Pubblicato in evoluzione, p::nnnn, ricerca, silenzio | Contrassegnato , | 1 commento

Limpidi dubbi

Nascono dubbi di narrazioni – deboli bolle, attrazioni cangianti
storie e fantasmi,
ricordi,
evoluzioni.

Si nascondono,
si mimetizzano tra istanti, letture e silenzi.

Fan finta,
Cucù.

Spariscono.
Poi tornano in altra maschera.

Cucù.

Limpidi dubbi
di confuse certezze.

Nudi.
Limpidi dubbi.

Pubblicato in evoluzione, p::nnnn | Contrassegnato , | 1 commento

Divergono

Confini di realtà
ora non solo in me.
Distese lucide illuminate dal pensiero – rivolto al passato?
Logica
incapace e spuntata nell’acqua
mi paiono distanti dall’anima.

Lo sono.

Divergono.

E mi incaglio
in un balletto di dubbi,
in un bisogno di riconciliazione.

Pubblicato in evoluzione, libertà, p::nnnn, preghiera, ricerca, silenzio, tempo, vita | Contrassegnato , , , , | 5 commenti

Limite

Ho bisogno di cielo
di nero spazio
gentile contenitore di rimpianti
dove il tempo è amico alle stelle.

Ho bisogno di acqua
di sconosciuti e ipnotici oceani
dal profondo, pauroso blu.

Culla di vita
mia ricerca.

Ho bisogno di natura
che mi accolga da madre
dal respiro libero
per tornare al suo ritmo.

Che è il mio.

Ho bisogno di nascite e morti
mie.

Di un senso.

Nel suo ritmico pulire.

Ho bisogno di scienza e arte
e tempo e amore.

Ho bisogno di un cuore
enorme
che ora non ho
mio limite
per tenere dentro tutto questo.

Pubblicato in evoluzione, libertà, p::nnnn, silenzio, tempo, vita | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

9 anni di trasferta

E’ lo stesso post, la stessa considerazione, che scrissi per i “6 anni” e per gli “8 anni” di trasferta lavorativa (anche se, oggi, in lieve ritardo rispetto alla data corretta).

“Festeggio” 9 anni di trasferta lavorativa.
E questo mi ha cambiato la vita.

Radici passate, annegate ora in ricordi.
Speranze presenti e future, legate a passioni.

Pubblicato in lavoro | Contrassegnato , , | 1 commento

Rugiada

Ripulito e leggero,
in volo dove il tempo non è.

Corpo, lacrime, sete
zavorre sganciate,
peso al canto.

Evaporato al sole.
Guardami
Seguimi.

Ricaduti insieme
cangiante, temporanea
rugiada
rimescolati per una Vita futura.

Fusi.
Uno.

 

Pubblicato in evoluzione, libertà, p::nnnn, ricerca, scrivere, vita | Contrassegnato , , | 4 commenti