Secondi che passano

Nonostante il fatto che il secondo, in base a questa inattaccabile definizione

1 secondo = durata di 9.192.631.770 periodi della radiazione corrispondente alla transizione tra due livelli iperfini, da (F=4, MF=0) a (F=3, MF=0), dello stato fondamentale dell’atomo di cesio-133.

sia definito con l’accuratezza di 10^-12, mi capita che:

1. In certi giorni le persone si muovono veloci mentre il mio tempo non mi passa più.
2. In certi giorni le persone si muovono lentamente mentre il mio tempo vola via
3. Certi giorni non passano mai [mentre certi anni volano via]

C’è qualche cosa che non quadra?!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in tempo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Secondi che passano

  1. Alice Tralemeraviglie ha detto:

    Fammelo rileggere altre xx volte, potrei anche finire per comprendere.
    In un momento di bassa autostima leggere questo post ti regala una scarica d’adrenalina mica da ridere eh!
    ConfusaMente, Alice 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...