Cambio di rotta

Probabilmente il modo più furbo – ed è forse anche quello più maturo, anche se non naturale – di vedere i miei errori, fallimenti, mancanze è quello di considerarli come il punto di partenza per una ripartenza più intelligente.

Facendo tesoro di quello che ho imparato.

Mi sembra una premessa ad una situazione che devo e voglio volgere in positivo.

Questa voce è stata pubblicata in p::nnnn. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Cambio di rotta

  1. mikahel369 ha detto:

    È invece del tutto naturale.

    Piace a 1 persona

    • dv8888 ha detto:

      Per me non lo è. Immagino che ognuno reagisca a modo suo.

      "Mi piace"

      • mikahel369 ha detto:

        Bhe, da bimbi credo un po tutti (ma giustamente ci possono essere eccezioni) prendendo la bicicletta e cadendo imparavamo ad essere tenaci nonostante il male, e a non ripetere lo stesso errore. Qualcuno rinunciava.
        È un atteggiamento piuttosto naturale, ma ti dò ragione che su alcune cose che sono meno evidenti di una caduta da bici, spesso si sorvola, non ci si osserva o si ignora.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.